Comunità ospitali – B.A.I. | Fabio Polvani

gattotelaio-predappiosaluzzo-vicono-in-autunnopompiadolcetrekkingpaesaggiopietra-morciano-ph-arche%c2%a6cslavorazione-pane-carasatu-qui-e-da-specificare-che-la-foto-e-di-rosa-masalaschermata-2016-11-14-alle-12-46-07schermata-2016-11-14-alle-14-20-06 saluzzo-alta-castigliainfiorata-v-principe-napolipatu-infiorata-corpus-domini-2015camminando-nel-salentocastello-di-montesegaleschermata-2016-11-14-alle-14-21-33schermata-2016-11-14-alle-14-21-54schermata-2016-11-14-alle-14-22-20schermata-2016-11-14-alle-14-23-11schermata-2016-11-14-alle-14-24-16schermata-2016-11-14-alle-14-24-58schermata-2016-11-14-alle-14-26-10

In collaborazione con Borghi Autentici d’Italia, Fabio Polvani presenta le Comunità Ospitali.

Una rete di borghi e piccole comunità che hanno deciso di diventare destinazione di viaggio puntando l’attenzione sulle persone che abitano il luogo e lo rendono unico, vivo, coinvolgente per chi decide di trascorrervi qualche giorno. La Comunità Ospitale è un modello di offerta turistica innovativa, una meta per una vacanza responsabile e sostenibile ma, soprattutto un’esperienza.

Dal Nord al Sud sono 40 i borghi che decidono di non arrendersi di fronte al declino e ai problemi ma che scelgono di mettere in gioco le proprie risorse per creare nuove opportunità di crescita: realtà che appartengono a quell’Italia che ce la vuole fare.

Per un turista, una Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui sentirsi “cittadini” seppure “temporanei”, identificandosi nel ritmo dolce della vita del borgo, usufruendo delle opportunità di servizio disponibili, conoscendo ed apprezzando le tradizioni, la cultura locale, le usanze e i prodotti del saper fare locale, ricevendo nuovi apporti culturali. Un luogo, in sostanza, dove (ri) trovare una dimensione più vera e autentica, dove potere scoprire una faccia dell’Italia ancora poco conosciuta e sentirsi protagonisti stessi dell’esperienza.

Per la comunità locale, essere Comunità Ospitale significa organizzare al meglio l’ospitalità. I cittadini, gli operatori economici e gli amministratori pubblici condividono una strategia unica di accoglienza; una visione comune in grado di assicurare all’ospite una permanenza indimenticabile, basata sulla partecipazione e sulla scoperta dei particolari. Un coinvolgimento che vuole essere permanente e che si alimenta nel tempo, attraverso la condivisione e il dialogo anche a distanza. Una Comunità Ospitale è inclusiva e aspira sempre più alla qualità diffusa e ad una crescita economica e sociale sostenibile; una comunità che si prefigge di migliorare e conservare le risorse allo scopo di lasciarle alle future generazioni.


Nessun Commento

Associazione Viandanti Del Terzo Millennio C.F. 09487940968 © 2017 radiofrancigena.com Licenza SIAE 5221/I/4923

Collegati con le tue credenziali

oppure    

Credenziali dimenticate?

Create Account