Ogni domenica, dal 7 Maggio al 25 Giugno e dal 3 Settembre al 15 Ottobre, torna #SienaFrancigena,

il trekking urbano dentro le mura, in dieci tappe, da Porta Camollia a Porta Romana, passando per il Santa Maria della Scala, uno degli ospedali più antichi d’Europa e simbolo di accoglienza e di cura durante il Medioevo. Il calendario dei percorsi a piedi partirà domenica 7 maggio e proseguirà, ogni domenica, fino al 25 giugno. RadioFrancigena è media partner di tutte le iniziative organizzate dal comune di Siena che riguardano la via Francigena.
Ad arricchire la quarta edizione dedicata alla valorizzazione della Via Francigena ci saranno, inoltre, due appuntamenti speciali a maggio con ‘#SienaFrancigena extramoenia’, trekking lungo la Via Romea in programma sabato 6 maggio da Monteriggioni a Siena e sabato 27 maggio da Siena a Ponte d’Arbia. Dopo un periodo di stop estivo #SienaFrancigena riprenderà in autunno con una nuova stagione di appuntamenti, in programma sempre ogni domenica dal 3 settembre al 15 ottobre. La quarta edizione della rassegna dedicata al tratto urbano della Via Francigena è stata presentata a Siena nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte Sonia Pallai, assessore al turismo del Comune di Siena e Massimo Tedeschi, presidente dell’Associazione Europea delle vie Francigene.

#SienaFrancigena: le tappe del percorso.
Siena è stata da sempre una tappa fondamentale della Via Francigena, tanto da essere stata definita dallo storico Ernesto Sestan ‘figlia della strada’.
È qui che i pellegrini, a metà strada verso Roma, trovavano ristoro e accoglienza, grazie ai servizi e all’assistenza offerta dal Santa Maria della Scala. Oggi come allora, il percorso urbano di #SienaFrancigena prende il via da Porta Camollia, una delle antiche porte murarie sulla quale svetta la scritta ‘Cor magis tibi Sena pandit’ (Siena ti apre il cuore più della sua porta), simbolo dell’ospitalità senese. L’itinerario continua verso San Pietro alla Magione, la casa dei Templari e poi dei Cavalieri di Malta, per poi proseguire lungo Banchi di Sopra fino a Piazza Duomo e arrivare al Santa Maria della Scala. L’antico spedale, oggi sede di uno dei più importanti musei e percorsi espositivi della città, offriva cure e ristoro ai malati, ai bimbi abbandonati e ai poveri e garantiva assistenza ai viandanti. Qui ai partecipanti sarà consegnata la “Bisaccia del Pellegrino” contenente un panino con i salumi toscani e una bibita. Per questa edizione sarà possibile assaggiare la birra artigianale del Santa Maria della Scala e conclude il ristoro con il dolce assaggio di un ricciarello IGP di Siena.Dopo la pausa di gusto, il percorso a piedi di #SienaFrancigena continuerà fino a toccare l’ultima trappa a Porta Romana, una delle porte più antiche della città, che guarda verso le Crete Val d’Arbia e da dove i pellegrini riprendevano la strada verso Roma.

Nessun Commento

Associazione Viandanti Del Terzo Millennio C.F. 09487940968 © 2017 radiofrancigena.com Licenza SIAE 5221/I/4923

Collegati con le tue credenziali

oppure    

Credenziali dimenticate?

Create Account