Il grande pubblico ha imparato a conoscerlo nel personaggio di Capocenere “l’enigmista” di Zelig e come protagonista della sit-com “Belli Dentro” ambientata in carcere, con il personaggio capo-cella Ciccio.

Claudio nasce dal teatro. Porta in scena opere di vario genere tra il 1990 e il 1993 con la compagnia “Tempi Moderni”: da Agatha Christie ad Anton Cechov, da Michael Frayn a Georges Feydeau.

Claudio Batta ha scritto due libri: “La nimmistica” (Kowalski Editore 2003) e “Uttobene uttobene”(Kowalski Editori 2004) vendendo complessivamente più di 200.000 copie.

Tra le sue varie collaborazioni editoriali ha scritto dei brevi racconti umoristici sulle agende di Smemoranda e Comix. E’ testimonial dell’Associazione Italiana Editori per il progetto europeo di promozione alla lettura.  Dal 2003 al 2007 è protagonista di quattro edizioni della sit-com “Belli Dentro”.

Nel 2011 è in tournée con lo spettacolo teatrale “Agrodolce” scritto con Riccardo Piferi che firma anche la regia.

Attualmente è impegnato nel tour teatrale col suo nuovo monologo “Da quando ho famiglia sono single” e con “Il neurone innamorato” insieme a Leonardo Manera, Diego Parassole, R. Pedrozzi, S. Pepe. regia di Marco Rampoldi.

Nonostante tutto questo lavoro, Claudio ha anche trovato il tempo di collaborare con Radio Francigena alla ideazione e realizzazione del suo programma “Di tutto un pop”, parole e musiche attorno a delle tematiche ben specifiche. Iniziamo oggi, 27 Gennaio 2016 con la puntata dedicata a alimentazione e musica.

Buon cammino, Claudio!

Nessun Commento

Associazione Viandanti Del Terzo Millennio C.F. 09487940968 © 2017 radiofrancigena.com Licenza SIAE 5221/I/4923

Collegati con le tue credenziali

oppure    

Credenziali dimenticate?

Create Account